Le Principali Malattie delle Unghie : seconda parte


unghie-malattie

 

Psoriasi.

Malattia caratterizzata dalla presenza di piccole fossette su tutta la superficie dell’unghia. Spesso la ricostruzione è una soluzione valida per aiutare a risolvere positivamente l’aspetto estetico di questa malattia, che ha origine psicosomatica.

Onicolisi.

Si presenta con lo scollamente del bordo libero o di quelli laterali dell’unghia, di varia estensione, che può interessare una o più unghie, accompagnata a volte da ipercheratosi sub unguealeSi instaura in genere
in seguito a traumi contusivi.

Onicofagia.

Abitudine di rosicchiarsi il margine libero dell’unghia, spesso legato ad uno stato d’ansia. Nel tempo questo comporta il cambiamento della forma dell’unghia ed un avanzamento della parte superiore del polpastrello. I
rischi più frequenti sono infezioni ed infiammazioni sia del letto che del solco ungueale. Le cuticole si presentano spesso ingrossate accompagnate da una forte crescita. Si possono verificare addirittura danni alla matrice.
Si consiglia la ricostruzione.

 

Micosi ungueale: onicomicosi.

Con il termine onicomicosi si intendono tutti i tipi d’infezioni provocate da funghi sostenute da dermatiti, lieviti o muffe, sono infezioni non gravi, ma difficili datrattare e purtroppo molto diffuse. Vengono infatti spesso trascurate in quanto per molto tempo non sono nè visibili nè dolenti; inoltre la penetrazione dei farmaci attraverso lo spesso strato corneo è difficile e richiede di trattamento. Le onicomicosi possono interessare sia la lamina che il letto ungueale,totalmente o parzialmente.

Analizziamo le varie manifestazioni:
– penetrazione di funghi direttamente attraverso il bordo libero della lamina che assume un aspetto eroso, irregolare, a volte scollato dal letto e quasi sempre di un colorito alterato che va dal bianco al giallo bruno. I funghi in causa sono sempre della famiglia dei “dermatofiti”;
– penetrazione di funghi nella piega ungueale. In questo caso viene parassitata la matrice e la parte prossimale della lamina. L’unghia cresce in modo irregolare dalla base stessa. A volte è friabile, a volta è mutata di colore. E’ anche frequente l’infiammazione e l’edema dolente del perionicchio, che alla base dell’unghia provoca un bordo gonfio e arrossato. La causa è quasi sempre da ricercare in funghi della famiglia delle “candide”;
– invasione del letto ungueale.

Quando le micosi invadono il letto ungueale la lamina puù distaccarsi dal suo letto. L’unghia resta a lungo liscia e diviene più chiara nella zona distaccata.L’estetista può essere d’aiuto alla cliente che ne è colpita in quanto può
assottigliare la lamina per renderla più regolare e più penetrabile ai farmaci e può tecnicamente allontanare dal letto ungueale le parti parassitate e quelle distaccate, tuttavia è quasi sempre necessario consigliare alla cliente un
consulto dermatologico. Le regole da seguire in caso di trattamento di unghie colpite da micosi sono le seguenti:
– proteggere la bocca durante la limatura;
– adoperare strumenti sterilizzati e lime o cilindretti monouso;
– il posto di lavoro dev’essere disinfettato prima e dopo il trattamento;
– la lima e/o il cilindretto usato non può essere riutilizzato.

micosi-unghie

Perionissi (comunemente chiamato “giradito).

Flogosi che interessa la zona d’impianto dell’unghia; nella maggior parte dei casi è dovuta ad una infezione da parte di batteri piogeni, ma possono esserne causa anche funghi, specialmente quelli del genere “candida”. Può essere
conseguenza di un trauma anche minimo della piega ungueale prossimale, ad esempio una piccola ferita o lo strappo di una pellicina. La piega ungueale prossimale appare dematosa.

Virus.

Formazione papulose della cute e/o delle mucose provocate dal “papilomavirus HPV”. Varietà cliniche:verruca volgare, verruca seborroica, verruca senile, verruca piana e verruca plantare.

 

Eczema.

L’eczema è un processo infiammatorio della pelle che si esprime clinicamente con tre modalità principali:
– eczema acuto con eritema, edema, desquamazione e vescicolazione;
– eczema subacuto, eritema, edema e papule;
– eczema cronico spesso con iperpigmentazione.
Se non interessa le unghie si può ugualmente procedere con la ricostruzione.

Buona giornata

Clara Costa

Firma CLARA COSTA

Related posts:

"Corso di Ricostruzione Unghie Professionale"

"Imparerai la professione della Ricostruzione Unghie in modo facile, veloce e stando comodamente a casa tua !!! Garantito al 100 %"

  • Accesso immediato e GRATUITO !
  • Riceverai molti video dimostrativi GRATUITI
  • Apprendimento al 100%
    (le migliori tecniche di Ricostruzione Unghie)!
  • Possibilita di rivedere le tecniche quante volte vorrai !
  • Solo dopo deciderai se acquistare il Corso Completo !
  • Massima chiarezza !
  • Comodamente da casa tua !
Accedi Adesso ai Primi Video Dimostrativi

Inserisci Il Tuo Nome e La Tua Email Qui in Basso Per Accedere Ora..

Leave A Reply (No comments So Far)