Ricostruzione Unghie e Onicofagia


onicofagia

Un grosso problema che potrai incontrare

 

L’Onicofagia è l’abitudine di rosicchiarsi il margine libero dell’unghia, spesso legato ad uno stato d’ansia. Nel tempo questo comporta il cambiamento della forma dell’unghia ed un avanzamento della parte superiore del polpastrello. I rischi più frequenti sono infezioni ed infiammazioni sia del letto che del solco ungueale. Le cuticole si presentano spesso ingrossate accompagnate da una forte crescita. Si possono verificare addirittura danni alla matrice. In questo specifico caso si consiglia la Ricostruzione Artificiale dell’Unghia. 

La Ricostruzione Unghie nell’Onicofagia:

La Ricostruzione delle Unghie, come ormai ben sappiamo, è utile soprattutto per curare l’Onicofagia che è una vera e propria malattia. Il soggetto però, deve essere convinto al cento per cento di voler guarire, altrimenti è solo tempo e denaro perso.  La ricostruzione può avvenire in diversi modi a seconda della gravità e dello stato delle Unghie, ma sicuramente si esclude in ogni caso l’applicazione delle tip.

L’Unghia Naturale, o quel poco che resta, viene ricoperta impedendo di mangiare l’unghia con il gel duro e resistente che funziona da barriera, ma è anche vero che i denti riescono a rovinarlo fino anche a staccarlo. Se l’Onicofagia è di tipo lieve, è possibile allungare l’unghia circa un terzo dell’unghia a disposizione, con l’aiuto delle cartine, mentre se

ricostruzione unghie e onicofagia

l’Onicofagia è grave, i primi trattamenti serviranno a coprire appena sul polpastrello. Questa tecnica viene chiamata PONTE. Si potrà ricoprire con un gel coprente rosa naturale così da sembrare un letto ungueale naturale e poi si può fare un french sottile proporzionato alla lunghezza dell’unghia. Questi casi di ricostruzione sono da seguire almeno ogni dieci giorni facendo all’inizio anche refil più ravvicinati,  anche perchè spesso i primi reggono meno , si rompono gli angoli del bordo libero a causa del fatto che la cliente non è abituata ad avere le unghie lunghe.

Ma il nostro scopo primario sarà quello di non fare più rosicchiare le unghie alla nostra cliente e permettere che le sue unghie naturali crescano piano piano e ci permettano di eseguire un bel lavoro anche curando meglio l’estetica delle ricostuzioni future.

Prodotti per la Ricostruzione Unghie nell’Onicofagia

I prodotti per la ricostruzione delle unghie mangiate, mangiucchiate o rosicchiate devono essere sempre di elevato livello qualitativo e professionali per garantire di ottenere risultati durevoli, naturali e perfetti.
A seconda che si usi la tecnica acrilica o la specifica tecnica a ponte si farà riferimento a prodotti dedicati.

gel camouflage

Serve un gel specifico color beige o color carne, per allungare il letto ungueale va bene un gel rosato. È proprio il gel che ricostruisce il pezzo di unghia mancante e per questo il gel onicofagico deve essere rosato, abbastanza denso e coprente, in modo che non coli. Catalizzato il gel per pochi minuti si procede con un bastoncino d’arancio o uno spot a sollevare dalla pelle il gel, inserire sotto la cartina e procedere al modellamento dell’unghia (dar forma, lunghezza e curvatura C all’unghia stessa). L’allungamento dell’unghia onicofagia deve essere il più naturale possibile e non eccessivo per non compromettere la ricostruzione in termini di durata.

 

Buona giornata

Firma CLARA COSTA

Related posts:

"Corso di Ricostruzione Unghie Professionale"

"Imparerai la professione della Ricostruzione Unghie in modo facile, veloce e stando comodamente a casa tua !!! Garantito al 100 %"

  • Accesso immediato e GRATUITO !
  • Riceverai molti video dimostrativi GRATUITI
  • Apprendimento al 100%
    (le migliori tecniche di Ricostruzione Unghie)!
  • Possibilita di rivedere le tecniche quante volte vorrai !
  • Solo dopo deciderai se acquistare il Corso Completo !
  • Massima chiarezza !
  • Comodamente da casa tua !
Accedi Adesso ai Primi Video Dimostrativi

Inserisci Il Tuo Nome e La Tua Email Qui in Basso Per Accedere Ora..

Leave A Reply (No comments So Far)